Carl-Huter-Stiftung

Welt- und Menschenkenntnis nach Carl Huter

5. Elemento di sensazione; Helioda; leggi di corrispondenza

Tutte le importanti spiegazioni di Carl Huter sulla corrispondenza, cioè la connessione, tra l'interno e l'esterno sono presentate in questo capitolo 5.

Un motto di Carl Huter è: "Nelle forme vive lo spirito!"


Terza Energia del mondo - Panoramica

Carl Huter possedeva la capacità di chiaroveggenza. Era in grado di percepire le caratteristiche individuali di una persona e le esperienze speciali che avevano avuto dagli oggetti che indossavano sul loro corpo o che avevano nelle loro immediate vicinanze.

Carl Huter si convinse che il mondo non era basato solo sugli elementi di base della forza e della materia.

Ha postulato un terzo elemento di base, che ha chiamato elemento sensazione.

Attraverso ricerche sperimentali e teoriche, Carl Huter arrivò a una nuova concezione della materia e della vita:

  • Il nostro mondo ha avuto origine dall'etere mondiale. Questo consiste nei tre elementi fondamentali di riposo, movimento e sensazione. - Vedi 6° Nuova Fisica
  • La materia è dotata di sensazione-energia. Questo è un prodotto dell'elemento sensazione. L'energia-sensazione è in uno stato dormiente e legato. 
  • In ogni sostanza inorganica si assopisce un eterno desiderio di uscire dall'incantesimo delle leggi del mondo costrittivo verso la libertà del proprio sé. Carl Huter ritiene che diverse sostanze, unite in questo impulso, debbano toccarsi simpaticamente per risvegliarsi alla vita organica in determinate condizioni di calore e altre condizioni favorevoli. - Spiegazioni più dettagliate in
    a.
     5D1. Origine della vita , numero 2;
    b. 5A. Helioda: sensazione, radiazione, organizzazione, materia fine: testi sull'Helioda come sostanza organizzatrice, creativa, astrale, sulle sostanze estrattive, ecc.
  • Nella cellula vivente l'energia della sensazione viene a dominare; qui si è liberata dal suo stato dormiente e si è, per così dire, risvegliata. Si accumula soprattutto nel protoplasma e nel centrosoma. L'energia senziente ci riesce per due motivi:
    a. Nella molecola proteica l'energia senziente è in grado di raccogliersi particolarmente bene.
    b. Allo stesso tempo, è il meno legato nella molecola proteica.
  • Come è noto, la cellula vivente è costituita in gran parte da molecole proteiche. Questo assicura che l'energia senziente sia presente in forza sufficiente per esercitare il dominio sulla materia.
  • I fenomeni tipici della vita sono prodotti dell'elemento senziente: coscienza, memoria, capacità di percepire gli stimoli. 
  • Carl Huter scoprì nel 1899 un potere radiante che chiamò Helioda. Anch'esso è un prodotto dell'elemento sensazione.
  • La sensazione-energia è attiva nella cellula vivente in modo organizzativo e creativo. 
  • La sensazione-energia modella la periferia dell'essere umano in modo caratteristico, in modo che nella periferia sia riconoscibile l'individualità dell'essere umano.
  • La sensazione-energia produce una radiazione che può essere facilmente osservata nell'uomo, per esempio
    a. come una radiazione che emana dall'occhio;
    b. come una radiazione che emana dalla pelle del viso.


Glossario

sarà pubblicato più tardi



Storia 

Questa pagina è stata preparata nel febbraio 2018 e completata il 1° marzo 2018. Sarà controllato e regolato regolarmente, l'ultima volta il 24, il 30 novembre 2020, dal 3 al 14 dicembre 2020.

Tutti i diritti riservati!


 
E-Mail
Anruf