Carl-Huter-Stiftung

Welt- und Menschenkenntnis nach Carl Huter

2A. Dati biografici di una persona unica, che era molto avanti rispetto ai suoi tempi  

9 ottobre 1861
Nascita di Carl Heinrich Conrad Huter a Heinde vicino a Hildesheim, figlio di Johanna (nata Laffert) e Heinrich Huter (maestro costruttore idrico).

10 marzo 1868
Morte del padre.

1866 – 1868
Quando gioca, Carl Huter si accorge che ci sono grandi, fondamentali differenze nel fisico degli adulti.

1868, semestre estivo
Nella settimana dopo Pasqua, aprile: inizio a scuola a Heinde.

1868, dall'autunno al 1876, agosto

  • Carl Huter vive come bambino in affidamento da suo zio (contadino) e sua moglie. La coppia è senza figli e più tardi vorrebbe lasciare in eredità la fattoria a Carl Huter.
  • Carl Huter frequenta la scuola a Oedelum. Sostegno speciale da parte del maestro August Almeling, dall’autunno 1871 fino alla primavera 1874, poi nei semestri invernali dal pastore, 1874 / 75 e 1875 / 76.
  • Nella primavera del 1876 Carl Huter termina la sua formazione scolastica. Lascia i genitori affidatari e torna a Heinde da sua madre. Lavora a giorni per i contadini. Non avendo i mezzi per frequentare un liceo, decide di diventare ritrattista.

1876, agosto - 1880, febbraio
La madre lo porta dal maestro Carl Saeger a Hildesheim. D'ora in poi vive nella sua casa. Apprendistato come ritrattista, decoratore e pittore di porcellane. 3 anni e mezzo di apprendistato, che termina nel febbraio 1880.

1881 - 1884

  • Ulteriore formazione come ritrattista e lavoro all'opera e al teatro di Lipsia.
  • Inoltre, studi di scienze naturali, filosofia e psicologia. Vive a Berlino, Dresda e Lipsia.

1882
Primi scritti su "Il corpo e la scienza della vita".

1884

  • Prime conferenze come naturalista e relatore psicologico.
  • In diversi luoghi, i singoli visitatori delle conferenze, maschi e femmine, si uniscono per formare un gruppo locale libero. Stai esprimendo che sei molto colpito da Carl Huter e dai suoi insegnamenti e che vorresti approfondirli. 

1885 – 1889

  • Ritrattista autonomo a Hildesheim.
  • Oltre a ciò lavora ai suoi insegnamenti e dà lezioni private di scienze naturali e psicologia.  

1889
Carl Huter si accorge che dalla sua testa e dalle sue mani emana una luce: biancastra-giallastra, appena visibile. Egli ritiene che si tratti di una riscoperta dell'Od di Reichenbach.

1889 – 1892
Carl Huter si ammala di un cancro al collo. La ricerca di un medico per curare il suo male porta nel 1892 al trasferimento a Brema. Huter viene operato diverse volte, ma non subentra una completa guarigione. Perciò Huter fa capo alla medicina naturale.

1893

  • Trasferimento a Hannover. Primi contatti con quella che diverrà sua moglie Henny Pieper (12.12.1875 - 24.5.1933; Henriette).
  • Appoggio del Prof. Dr. Virchow, del Prof. Dr. Schuchardt e del Dr. Brodbeck.
  • Studi di scienze naturali e filosofia naturale come pure attività didattiche.
  • Lavora ai fondamenti scientifici della psico-fisiognomica e della callisofia.
  • Sviluppa un proprio sistema di cura. Con quello cerca di curare il suo male al collo.

1894

  • Giro di conferenze nella Germania settentrionale.
  • Huter inizia a mettere in pratica il suo sistema di guarigione come direttore di un centro termale di Hannover.

Autunno 1895 e 1896

  • Alla fine del 1895 e all'inizio del 1896, giro di conferenze nella Germania settentrionale.
  • Matrimonio a Londra il 4 gennaio 1896.
  • Carl Huter scrive "Individuum and Universum" (Individuo e universo). L'opera viene stampata e pubblicata solo nel 1925 da Amandus Kupfer.

1897
Tasloco a casa propria a Detmold. Lì nei mesi estivi gestisce una piccola casa di cura. Ci lavorano un medico, un massaggiatore e sua moglie.

1898
Viene pubblicata l'opera "Die neue Heilwissenschaft" (La nuova scienza della guarigione). Viene pubblicato il volume di poesie "Glocken aus dem Cheruskerland".

1898, marzo - 1899, marzo

  • Carl Huter si rende conto che la radiazione che ha osservato su sé stesso nel 1889 non è una conseguenza dell'Od. Egli chiama il fenomeno della luce "Lebenslichtstrahlung" (radiazione della luce della vita) e crea per questo il termine "Helioda".
  • Gli riesce di studiare a fondo l’Helioda, in parte per via sperimentale, in parte col pensiero e l’intuizione.
    Nota: gli insegnamenti di Huter relativi all’Helioda sono disponibili nel capitolo 5. Energia della sensibilità; Helioda; leggi della corrispondenza.
  • Huter esige di essere riconosciuto come lo scopritore dell’Helioda in quanto è stato la prima persona che l’ha identificata e descritta in modo scientificamente corretto. 
  • Nel marzo 1899 Huter tiene numerose conferenze pubbliche sull’Helioda che designa come conferenze dimostrative o sperimentali. Dimostra gli effetti su singole persone a lui sconosciute. Dai protocolli delle conferenze redatti contemporaneamente risulta che questi esperimenti hanno provocato grande stupore e si sono svolti con successo. La correttezza dei protocolli venne di volta in volta confermata con la firma di alcune persone presenti e un notaio ha riconosciuto la genuinità della firma. In simile maniera Huter è sempre entrato davanti al pubblico. Huter ha pubblicato nei suoi scritti all’incirca una decina di questi protocolli.

1899, ottobre
Costituzione della rivista "Hochwart" su iniziativa di associazioni e di gruppi locali che desiderano avere una rivista per i soci. Viene pubblicata mensilmente fino alla fine del 1903, poi trimestralmente e l’ultima volta nel 1911.

1899 – 1902

  • Giri di conferenze attraverso tutta la Germania. In alcune località Huter tiene corsi di insegnamento che consistono in 2 o 4 lezioni in pochi giorni.
  • Si formano gruppi locali, tra l'altro a Mülheim a.d.R., Amburgo, Pforzheim (1899-1904).

1901, 1-2 giugno 1901
Primo Congresso federale a Detmold

1901, 10 agosto 1901
Fondazione dell'associazione "Huterischer Bund", assemblea costituente. L'approvazione dello statuto e la fondazione definitiva ebbero luogo in occasione dell'assemblea generale del 9 ottobre 1901.

1902, 17 luglio 1902
Festa per il 5° anniversario delle terme

1902, 18 -20 luglio
Altri congressi erano previsti, ad esempio per il 1904 a Francoforte, ma non ebbero luogo.

1902, giugno e luglio
Corso mensile a Detmold; partecipanti femminili e maschili, tra cui una collega di Carl Huter.

1903
Fondazione della casa editrice Carl Huter e della casa editrice Arminius. Carl Huter scrive: "Die innere Erschliessung einer höheren geistigen Welt" (L’apertura interiore di un più alto mondo spirituale). E’ pure un’opera autobiografica. Il testo viene stampato e pubblicato la prima volta nel 1929 tramite Amandus Kupfer, dal 1920 contitolare dei diritti d’autore.

1904 – 1906
Carl Huter scrive "Welt- und Menschenkenntnis" (Conoscenza del mondo e dell'uomo). L'opera è composta da 5 
lettera d’insegnamento con un volume di circa 700 pagine. Huter lo designò come "Hauptwerk" (opera principale).

1907 –  1908 Attività come docente 

  • Corsi mensili a Detmold con circa 10 partecipanti: Amandus Kupfer, persone della sua cerchia di amici e altri.
  • Huter tiene conferenze e corsi successivi, anche a Dresda, Colonia e in altre città. Alcuni di questi hanno ricevuto rapporti più ampi.

1907 – 1910 attività letteraria
Huter scrive e pubblica numerosi articoli nelle sue riviste

  1. "Hochwart"
  2. e "Illustrierte Blätter für praktische Menschenkenntnis" (Fogli illustrati per la pratica conoscenza dell’uomo), pubblicati da ottobre 1909

    nonché numerosi opuscoli sui suoi insegnamenti ("Hutersche Lehren"), tra cui
  3. Die neue Ethik (La nuova etica) 
  4. Die neue Weltanschauung (La nuova visione del mondo)
  5. Der neue Glaube und die goldenen Lebensregeln (La nuova fede e le regole d'oro della vita)
  6. Katechismus der Huterschen Wissenschaft (Catechismo della scienza huteriana)
  7. Wie erwirbt man sich die Mitgliedschaft… (Come si ottiene la qualità di membro...)
  8. Das Empfindungsvermögen der Materie (La capacità di sensibilità della materia)
  9. Illustriertes Handbuch der Menschenkenntnis (Manuale illustrato della conoscenza dell'uomo)

1908 – 1910
Sviluppo, apertura graduale e funzionamento dei tre Istituti di Carl Huter

  • Graduale trasferimento a Lipsia; dal maggio 1909 interamente a Lipsia. Così separazione dalla famiglia, composta da moglie e numerosi figli. Carl Huter ha organizzato i rapporti familiari in modo tale che la moglie diventasse proprietaria della casa e le terme continuassero a funzionare. I coniugi chiedono il divorzio in tribunale.
  • 1908 Occupazione di locali commerciali a Lipsia; Bosestrasse 7, piano terra rialzato, indirizzo attuale: Nikischplatz 1, 04109 Lipsia, centro-ovest.
  • Maggio 1909: la Freie deutsche Hochschule (Libero Liceo Tedesco) inizia l’attività. Le persone con licenza liceale e anche quelle senza licenza liceale devono dimostrare la loro idoneità.
  • Maggio 1909: entra in funzione il Psychologisches Untersuchungsinstitut (l'Istituto di Ricerca Psicologica).
  • 14 agosto 1909: data ufficiale di apertura dei due istituti sopra menzionati.
  • 18 settembre 1910: il Carl-Huter-Museum (Museo Carl Huter) viene aperto e inizia l’attività. Questo museo è composto da tre sale.

1909 - 1911

  • Carl Huter è il direttore degli Istituti Carl Huter di Lipsia.
  • La 18enne Irma Fleischhacker (17.1.1891-11.1.1980) diventa collaboratrice di Carl Huter il 28 luglio 1909.
    Carl Huter le dà lezioni private a pagamento da agosto a dicembre 1909. Nel 1910 la denomina "1a. Assistente nell'istituto di ricerca psicologica di Carl Huter". Sotto il suo nome e sotto il suo pseudonimo Irmgard von Adelhain, dall'autunno 1909 all'inizio del 1912 appaiono numerosi articoli specialistici. Molti testi sono stati certamente scritti in stretta collaborazione con Carl Huter. Si può supporre che
    (i) lei mise in discussione molto di ciò che Carl Huter le disse e incorporò le risposte nei testi;
    (ii) Carl Huter ha esaminato tutti i suoi testi prima della pubblicazione. 

Nota: La madre, Amalia Friederike Fleischhacker (26.2.1853 - 26.11.1926) proviene da San Gallo (Svizzera). Intorno al 1908 aveva assistito a una conferenza di Carl Huter nel suo domicilio a Dresda. Era vedova dal 1888 e una seconda volta vedova dal 1899. Irma è l'unica figlia del suo secondo matrimonio con l'ingegnere August Fleischhacker (1850 - 1899), fabbricante di lampadine di Dresda. Gli altri tre figli provengono dal suo primo matrimonio con l'avvocato e diplomatico svizzero Dr. iur. Johannes Ferdinand Weder (1839 - 1888, matrimonio 1874). Almeno due di loro vissero e lavorarono a Dresda, Emmi Weder come insegnante di pianoforte e Julius Johannes Weder - Büttner come ingegnere elettrotecnico. 

Nel 1911 appare l'opera biografica "Aus eigener Kraft" (Col proprio impegno), prodotta nell'istituto di Huter dalla sua assistente.

1911
Da giugno: scioglimento forzato degli istituti Carl Huter per motivi finanziari.

1912
Morte il 4 dicembre 1912 a Dresda, per insufficienza cardiaca (causa principale) come pure per esaurimento e malattia epatica.
 


Note
Le informazioni di cui sopra si basano sugli scritti di Carl Huter, sugli scritti delle sue dipendenti e su poche altre fonti scritte.

In queste fonti si possono trovare molte altre informazioni, ad esempio sulla sua vita, sulla sua famiglia e sulle sue attività professionali.  


Detti

Nella prefazione di "Leitfaden zu meinem wissenschaftlichen System der Psycho-Physiognomik" (Manuale del mio sistema scientifico di psico-fisiognomica), gennaio 1909, Huter scrive sulla sua attività:

  • "Le mie conferenze su questo argomento, tenute in quasi tutte le principali città tedesche negli ultimi dieci anni, sono state ben recensite e raccomandate da più di 300 tra i più rispettati quotidiani e riviste e da molti uomini di spicco della scienza e della vita pubblica".
  • "In molti corsi di insegnamento dal 1886 ho insegnato le varie materie della nuova scienza a signori e signore di tutti gli ambienti sociali e dal 1882 sostengo questa nuova scienza del corpo e della vita anche negli scritti".
  • "A partire dal 1904 ho potuto pubblicare la grande opera illustrata della vita sotto il titolo "Menschenkenntnis" (Conoscenza dell'uomo) e quest’opera ha portato a una solida relazione tra molte persone che la pensano allo stesso modo e a studiosi della stessa. La prova che questo lavoro di una vita non è stato vano e che ha il potere di avviare una nuova cultura".



 Storia

Questa pagina è stata pubblicata per la prima volta nel 2016. Viene regolarmente rivista e modificata, l'ultima volta il 21 ottobre 2019, il 30 agosto 2020, dal 6 all’8 novembre 2020 e dal 1 all'4 dicembre 2020.


 
E-Mail
Anruf